domenica 30 gennaio 2011

La ricettazione delle Gemme del Mulino Bianco... e i linguaggi settoriali

Facendo colazione con le Gemme del Mulino Bianco, sulla confezione dei biscotti abbiamo letto uno slogan che ci ha lasciato interdette: "Gemme, una ricettazione speciale per un momento di raffinato piacere".


Pensavamo che la ricettazione avesse a che fare con il crimine, non con i biscotti! Abbiamo controllato sul vocabolario, ed effettivamente la ricettazione è il "Reato di chi, a scopo di lucro proprio o altrui, riceve, occulta o acquista denaro o cose di illecita provenienza".

Ma allora che cos'è successo ai biscotti del Mulino Bianco?
Abbiamo fatto due ipotesi:

1. che l'errore sia stato provocato dalla funzione di correzione o completamento automatico di Word;
2. che si tratti di un gergo settoriale o aziendale a noi sconosciuto.

1. Nel primo caso, c'è da dire che a volte le funzioni di correzione o completamento automatico di Word sono una manna. Ad esempio, se stiamo traducendo o scrivendo un testo di musica in cui l'espressione "direttore d'orchestra" ricorre ogni due frasi, possiamo impostare Word in modo che ogni volta che battiamo "dire" e aggiungiamo uno spazio, il programma scriva per esteso "direttore d'orchestra". (Come si fa a inserire questa funzione? Qui trovate le istruzioni per Word 2003, qui per Word 2007, dove la funzione si chiama "correzione automatica").
L'unico problema è che, da quel momento in poi, quando scriveremo il verbo "dire", Word completerà automaticamente la parola, con risultati buffi: "Quando John decise di direttore d'orchestra a James che aveva cambiato programma...".

2. Passando al secondo caso, per scoprire se si trattasse di gergo aziendale abbiamo fatto una ricerca su Google. Abbiamo scoperto che nel settore dolciario la parola "ricettazione" viene usata per designare la creazione di una ricetta.

C'è da chiedersi, però, se sia il caso di usare un linguaggio così settoriale sulla confezione di un prodotto destinato al grande pubblico.
Non sarebbe stato meglio scrivere "ricetta"? Avremmo perso una sfumatura di significato (la "creazione"), ma guadagnato in chiarezza ed evitato un effetto di comicità involontaria...
Ai lettori l'ardua sentenza!

3 commenti:

  1. Gabriella Cafaro31 gennaio 2011 10:33

    Suggerirei di inviare la vostra riflessione sacrosanta alla direzione Marketing di Barilla!
    Ciao, Gabriella

    RispondiElimina
  2. Quoto assolutamente Gabriella! :)

    RispondiElimina
  3. Care Gabriella e Marina,
    grazie, è un'ottima idea!
    A risentirci presto,

    RispondiElimina