domenica 6 febbraio 2011

Come mettere gli accenti giusti con la tastiera sbagliata?

Di recente ci ha scritto un'amica che vive in Inghilterra, scusandosi per il fatto che sulla tastiera inglese non aveva le lettere con gli accenti e quindi era costretta a usare gli apostrofi.

Così ci siamo messe nei suoi panni e abbiamo pensato alle possibili soluzioni. Di solito per inserire lettere accentate o simboli assenti dalla tastiera si possono fare 3 cose:
  • Usare la Mappa caratteri, che nei pc si trova andando su Start (in basso a sinistra nella pagina) e poi cliccando su Tutti i programmi/Accessori/Utilità di sistema. La Mappa caratteri permette di selezionare la lettera che ci interessa, copiarla e incollarla in qualsiasi programma.
  • In Word, si può utilizzare una scorciatoia da tastiera: bisogna selezionare il menu Inserisci, cliccare su Simbolo (l'ultima icona a destra) e, all'interno della scheda Simbolo, selezionare la lettera che vogliamo. A questo punto è sufficiente cliccare su "Tasti di scelta rapida" per visualizzare una scheda con le "Combinazioni correnti", ossia i gruppi di tasti che, premuti contemporaneamente, ci permettono di scrivere quella data lettera. Possiamo decidere di utilizzare la combinazione suggerita da Word oppure di impostarne una più semplice a nostra scelta cliccando su "Nuova combinazione" e poi su "Salva le modifiche". Ogni volta che premeremo i tasti scelti verrà fuori la nostra lettera, ma il trucco funziona solo in Word. Noi ad esempio utilizziamo questa tecnica per inserire rapidamente le virgolette a caporale (« »), che nel nostro lavoro di traduzione editoriale sono molto usate ma non si trovano sulla tastiera. Per le virgolette di apertura abbiamo scelto la combinazione ctrl+" mentre per quelle di chiusura usiamo ctrl+>.
  • Utilizzare i codici ASCII, ossia una serie di combinazioni fisse (ad esempio per fare la "â" bisogna premere contemporaneamente ALT+0226). In questo caso il problema è che i numeri vanno scritti con il tastierino numerico, che su molti computer non esiste più. Se però siete fortunati e il vostro computer ha il tastierino, per conoscere i codici ASCII di una data lettera potete aprire la Mappa caratteri (vedi sopra) e selezionare la lettera che vi interessa: il codice è riportato in basso, alla voce "Battuta", e dovrebbe funzionare in tutti i programmi.
Cercando altre soluzioni al problema delle lettere accentate che non si trovano sulla tastiera, abbiamo scoperto anche un programma che si chiama Accenti.

Con Accenti in pratica scriviamo senza preoccuparci di inserire, appunto, gli accenti, e via via lui li mette a posto. E non solo in Word: in tutti i programmi e in tutte e 5 le lingue per le quali è impostato (italiano, francese, spagnolo, inglese e tedesco).

Accenti si può scaricare qui; la versione per uso domestico è gratuita, quella professionale costa 9,95 €.

5 commenti:

  1. In Word c’è anche un altro sistema non molto noto ma che secondo è il più facile da memorizzare: si preme il tasto Ctrl seguito dal simbolo che graficamente ricorda l’accento desiderato:

    - Accenti acuti: Ctrl + ', vocale
    - Accenti gravi: Ctrl + `, vocale
    - Accenti circonflessi: Ctrl + ^, vocale
    - Umlaut: Ctrl + :, vocale
    - ñ: Ctrl + Maiusc + ~

    [ Il segno + indica che va premuto il primo tasto e, tendendolo premuto, si preme il secondo; la virgola indica che i tasti appena premuti vanno rilasciati ]

    Elenco completo delle combinazioni di Word qui.

    In qualsiasi programma nel sistema operativo Windows si possono ottenere le vocali con accenti acuti con questa combinazione: Ctrl + Alt Gr + vocale.

    RispondiElimina
  2. Ciao Licia,

    grazie per la segnalazione sulle combinazioni di Word: in sostanza è una spiegazione chiara ed efficace di quello che noi avevamo definito "scorciatoie da tastiera".

    Per scoprire quali sono le scorciatoie per un simbolo si può andare sia all'elenco che hai segnalato sia alla funzione Simboli di Word, selezionando quello che ci interessa. Da lì è anche possibile modificare le scorciatoie, impostando un'altra combinazione di tasti che ci risulta più comoda.

    Un'ultima cosa: complimenti per il tuo blog! Come vedi è tra i nostri preferiti...
    A presto,

    RispondiElimina
  3. oppure anke le bar di Lexibar in tutte le lingue..io ce l'ho in francese e spagnolo

    RispondiElimina
  4. il programma da voi suggerito è gratis solo x 30 gg

    RispondiElimina