mercoledì 1 maggio 2024

Esce la nostra biografia di Oskar Schindler!

Sono passati cinquant'anni dalla morte di Oskar Schindler, il nazista che durante la Seconda guerra mondiale salvò 1100 ebrei, e in questi giorni esce la biografia che abbiamo scritto su di lui, la prima pubblicata in Italia.

Questa è la presentazione sul sito dell'editore ed ecco i link alla scheda del libro e a un estratto delle prime pagine. 

Qui trovi la recensione uscita su Avvenire e qui una notizia dell'agenzia di stampa Askanews.


Scrivere questa biografia è stato un viaggio di avvicinamento a una personalità piena di luci e di ombre, un uomo che nella sua umanità "difettosa" è stato in grado di compiere giorno dopo giorno, per anni, un'impresa che pochissimi altri hanno avuto il coraggio di tentare: salvare la vita degli ebrei minacciati dalle leggi e dalla crudeltà naziste. 

Anche Schindler si era iscritto al partito nazista nel 1938 ed era stato un agente dell'Abwehr, il servizio segreto della Wehrmacht, contribuendo a organizzare l'invasione della Polonia, ma a partire dal 1942 cercò con ogni mezzo di aiutare gli ebrei che lavoravano nella sua fabbrica, prima a Cracovia e poi a Brünnlitz, dove anche sua moglie Emilie svolse un ruolo fondamentale. 

Per questo gli Schindler sono stati riconosciuti Giusti tra le Nazioni dallo Yad Vashem e la loro storia merita di essere conosciuta non solo nella versione necessariamente semplificata e romanzata del celebre film di Spielberg, ma anche nei dettagli storici più accurati. Buona lettura!

Nessun commento:

Posta un commento