mercoledì 19 ottobre 2011

Test semiserio: i 7 peccati capitali dei traduttori editoriali

I traduttori editoriali sono tutti virtuosi come si racconta nei seminari, oppure a volte scivolano nel peccato? E se il peccato li macchia, è veniale o mortale? E quante volte, fratelli?
Per scoprirlo, rispondete a queste domande molto indiscrete che ci siamo inventate... I risultati saranno pubblicati il 29 ottobre sul blog.

a) Confessa, leggi sempre il contratto prima di firmarlo?
  1. No, chiudo gli occhi e firmo
  2. Sì, lo leggo fino all'ultima riga, ma poi firmo lo stesso
  3. Sì, e siccome sono puntiglioso chiedo sempre delle modifiche
  4. Quale contratto?
b) E il libro, lo leggi prima di tradurlo?
  1. Sempre, così so già cosa succede
  2. Dipende (dal libro, dalla voglia, dal tempo che rimane dopo aver fatto questo quiz assurdo ecc.)
  3. No, preferisco le sorprese
c) Quante revisioni/riletture fai prima di consegnarlo?
  1. Nessuna, amo il rischio
  2. Una, le mie traduzioni nascono già perfette
  3. Due, non si mai
  4. Tre, sono un po' maniaco
  5. Quattro o più, il perfezionismo mi uccide
d) Sei puntuale nelle consegne?
  1. Sempre, sono organizzato come un giapponese
  2. Sempre, ma mi tocca lavorare anche di notte
  3. Tutt'al più sgarro di una settimana, e che sarà mai...
  4. A volte consegno con un mese di ritardo. Ma perché il redattore mi guarda male?
e) Ti è mai capitato di condividere/subappaltare una traduzione? (Giura di dire la verità, tutta la verità...)
  1. Sì, ma senza dire niente all'editore perché altrimenti s'imbizzarrisce
  2. Sì, ma ho confessato il mio peccato e sul libro sono usciti tutti e due i nomi
  3. No, ma mi piacerebbe molto
  4. No, è una prassi immonda e immorale 
f) E le bozze, le correggi?
  1. Sempre: sul libro c'è il mio nome, mica bazzecole
  2. Se me le danno sì, sennò pazienza
  3. No, tradurre mi basta e mi avanza
g) Quando vedi la tua creatura in libreria, che cosa fai?
  1. Do una gomitata alla persona che mi accompagna e grido: "QUESTO L'HO TRADOTTO IO!!!"
  2. Fingo indifferenza e sussurro all'altro con fare noncurante: "Questo l'ho tradotto io"
  3. Siccome in libreria vado da solo, dico al libraio facendo l'occhiolino: "Questo l'ho tradotto io" 
  4. Non dico niente per paura che ci sia qualche refuso
Il sondaggio, realizzato con Wufoo e condotto in forma rigorosamente anonima, è stato chiuso il 27 ottobre alle 15.49 al raggiungimento del centesimo form compilato. (Quella che leggete sopra è una trascrizione delle domande del test; il form di Wufoo, a differenza di questo testo, era cliccabile). Grazie per aver partecipato! Ci risentiamo il 29 ottobre per i risultati.

4 commenti:

  1. Bellissimo!!! Peccato averlo scoperto troppo tardi!!! :-)))

    RispondiElimina
  2. Cara Fabrizia,
    non ti preoccupare: ne inventeremo degli altri!
    Al prossimo quiz,

    RispondiElimina
  3. Sono arrivata tardi, sob!

    RispondiElimina
  4. Cara anonima,
    con il nuovo anno ce ne saranno altri...
    a presto!

    RispondiElimina